Susanne Kriemann – Ge(ssenwiese), K(anigsberg)

 

Spector Books, 2020
191 pagine
inglese
copertina rigida
ISBN:9783959053365

testi di Eva Wilson, Grit Ruhland e Susanne Kriemann

 

Gessenwiese e Kanigsberg fanno parte di un paesaggio che è in costante cambiamento dal 1946. Il sovraccarico dell’industria mineraria ha creato cumuli e laghi radioattivi che vengono riabilitati con vari mezzi: le piante che crescono sul Gessenwiese estrapolano contaminanti dal suolo. Tessuti vengono utilizzati per asciugare lentamente i laghi e per catturarne la polvere radioattiva. Questi continui cambiamenti nei volumi del paesaggio e nella loro vita dopo la morte sono il punto di partenza concettuale di G(essenwiese) K(anigsberg). Negli ultimi anni, Susanne Kriemann ha sviluppato un’idea radicalmente ampliata della fotografia che indaga nuovi sistemi per la registrazione di eventi e periodi geologici.

 

 

Susanne Kriemann (nata nel 1972) vive e lavora a Berlino e Karlsruhe. Dal 2017 è professore di fotografia artistica all’Università delle Arti e del Design di Karlsruhe.